Logo COE
Vai al sito COE >
 
Programma News e Eventi Multimedia Contatti
 
 
Proposte scuole
Mongolfiera
Attivitą speciali
Proposte presso sede di Saronno
Esperienze residenziali a Santa Caterina Valfurva
Il nuovo orticello - Il cibo di tutti, il cibo per tutti

Percorso di educazione interculturale sui temi del cibo e della tutela dell’ambiente

Destinatari
Alunne/ i delle classi quarte e quinte della scuola primaria

Finalità:
- promuovere la consapevolezza dell’importanza del diritto al cibo per tutti e della tutela della sovranità alimentare;

- promuovere la conoscenza di alcune tradizioni culturali legate al rapporto tra cibo e ambiente in diverse aree del mondo, con particolare riferimento ai Paesi dell’Asia, Africa e America Latina e far comprendere come attraverso lo scambio di prodotti agricoli e alimentari nel tempo e nello spazio si sono generate significative trasformazioni nella cucina e nella cultura di diversi popoli;

- far conoscere alcune delle cause della fame nel mondo con particolare riferimento al problema della desertificazione e all’inquinamento;

- sollecitare comportamenti antispreco del cibo e di attenzione e rispetto verso tutti i cibi, anche se diversi dai propri gusti, e uno stile di vita che rispetti l’ambiente e l’ecosostenibilità del pianeta, attraverso pratiche condivise di riciclo e una corretta protezione del territorio naturale;

- stimolare interesse, conoscenza e partecipazione attiva alla difesa e valorizzazione delle risorse naturali e delle buone pratiche di condivisione interculturale del territorio di appartenenza, coinvolgendo la comunità scolastica, la popolazione immigrata e l’intera cittadinanza.

Articolazione del percorso: 10 incontri (durata di ogni incontro: circa un’ora/un’ora e mezza)

Il progetto inizierà con un grande gioco sui cibi del mondo per dare un approccio ludico al percorso e per stimolare l’interesse e la partecipazione di tutti. La presenza congiunta di tutte le classi in questa fase iniziale verrà sottolineata come valore importante per suggellare l’avvio di un percorso comune che darà esiti diversi e complementari e basati sulla condivisione di stimoli, risorse, impegno e competenze di ciascuno.

Gli incontri a seguire alterneranno la visione di tre cortometraggi di fiction sui temi del diritto al cibo, della desertificazione e dell’inquinamento, presentati in recenti edizioni del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina di Milano, con attività di laboratorio sia manuale sia di espressione corporea legati alle tematiche affrontate.

Le proiezioni dei film si effettueranno in tre incontri distinti e saranno seguite da analisi partecipate dagli stessi alunni sulla base di stimoli forniti dagli esperti COE che interverranno nelle classi.

Per il lavoro sul territorio sono suggerite alcune semplici ricerche , che vedranno il lavoro congiunto e distribuito tra le classi partecipanti, mirate a individuare attraverso fotografie, interviste e altro, i legami tra cibo e ambiente e intera cittadinanza in un’ottica interculturale e di tutela ambientale. Per queste indagini è necessario l’apporto dei docenti in quanto sono proposte come attività di approfondimento al di fuori degli incontri degli esperti COE con le classi.

La conclusione del percorso proposto potrebbe confluire in uno spettacolo di fine anno scolastico con la presentazione alla comunità scolastica e cittadina sia dei risultati delle ricerche sul territorio sia delle “rappresentazioni”realizzate nei laboratori di espressione corporea/teatrale.

Costi
Da concordare in base al numero delle classi partecipanti.



Per informazioni:

Manuela Pursumal
Ufficio COE Scuola Milano
Via Giuseppina Lazzaroni, 8
20124 - Milano (MI)
Tel: +39.02.6696258
Fax: +39.02.66714338
e-mail: coescuola@coeweb.org

Antonietta Costadoni
Ufficio COE Barzio
Via Milano, 4
83816 - Barzio (LC)
Tel: +39.0341996453
Fax: +39.0341.910311
e-mail: a.costadoni@coeweb.org